Insufficienza venosa cronica

La definizione “insufficienza venosa cronica” descrive un processo fisiopatologico del sistema venoso degli arti inferiori. All’origine di tale processo vi è una flebopatia di tipo dilatativo - varici primitive o secondarie a una trombosi venosa profonda - od ostruttivo - trombosi venosa profonda e tromboflebite superficiale -.

Dilatazioni e/o occlusioni venose provocano un ristagno del sangue nei segmenti venosi interessati e quindi un aumento della pressione venosa che progressivamente sfianca le pareti vasali, limitando la capacità di vene e valvole di spingere in avanti (dai piedi verso il cuore) il flusso del sangue.

L’elevata pressione venosa si trasmette dal macrocircolo al microcircolo, alterando i meccanismi di filtrazione/riassorbimento di liquidi interstiziali da parte dei capillari. Si verifica dunque un aumento della presenza di liquidi e macromolecole nello spazio tra le cellule: per tale ragione l’edema è una manifestazione dell’insufficienza venosa fin dai suoi primi stadi di sviluppo.

L’azione di compensazione del sistema linfatico, in questa condizione, aumenta considerevolmente la sua attività di drenaggio degli spazi interstiziali, fino a saturazione della capacità di assorbimento e trasporto di liquidi e macromolecole. Quando la funzione linfatica diventa insufficiente si innescano i meccanismi tipici della stasi linfatica (edema che nel tempo tende a diventare sempre più persistente e duro) che si combinano con quelli della stasi ematica, determinando un flebolinfedema. (vedi sezione flebolinfedema)

FONTE DELLA NINFA - ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE

Via Pelosa, 47 - 35030 Selvazzano Dentro (PD) - Tel. 331 9621400 - E-mail: fontedellaninfa@gmail.com - www.fontedellaninfa.it

I contenuti su argomenti medici, terapici o su pratiche aventi fini terapeutici, presenti nel sito dell’associazione Fonte della Ninfa, hanno scopi meramente informativi e sono di carattere generale. Se, durante la lettura, dovessero essere riconosciuti sintomi ed esperienze personali, il lettore dovrà rivolgersi al personale medico e non dovrà in nessun caso utilizzare le informazioni del sito per fini diagnostici o terapeutici. L’autore del sito non potrà essere ritenuto responsabile di un uso non corretto delle informazioni in esso contenute. L’autore del sito: www.fontedellaninfa.it non garantisce né assume alcuna responsabilità circa la completezza dei contenuti in esso trattati, e non è responsabile delle informazioni riportate nei siti collegati.